Ecodesign: 3 brand responsabili e sostenibili

Nel precedente articolo su Faetano Design Lab, abbiamo parlato di Ecodesign e di che cos’è questa nuova tendenza che non solo si sta sviluppando sempre più nel mondo dell’arredamento, ma sta via via diventando la via di oggi e di domani per progettare casa in modo consapevole e sostenibile per l’ambiente.

Come abbiamo scritto nell’articolo dedicato infatti, l’ecodesign è tutt’altro che una moda, ma una vera e propria filosofia, guidata da principi ben chiari e normati da specifici regolamenti, che presta sempre più attenzione a concetti quali l’economia circolare, la sostenibilità dei materiali utilizzati per l’arredamento, così come il tracciamento delle filiere produttive e, non ultimo, l’impegno dei brand di arredamento in materia di ecologia e sostenibilità.

E a proposito di brand, ovviamente a fronte di un’esigenza e di una sensibilità sempre più sviluppate nel mercato relative al tema della sostenibilità e responsabilità, non possono ovviamente rimanere a guardare. Sono molti i brand di design, infatti, che stanno orientando la loro produzione e la loro filosofia sempre più verso vie più sostenibili, seguendo i principi dell’ecodesign.

Ovviamente non si tratta soltanto di proporre nuove soluzioni di arredo più ecologiche, ma sempre più aziende stanno indirizzando le proprie scelte verso l’ecodesign, garantendo ai clienti filiere di produzione tracciate e sostenibili, materiali con un minore impatto ambientale e, più in generale, garantendo serietà e responsabilità per quanto riguarda l’attività del brand.

Tra queste realtà, ci sono ovviamente delle eccellenze che già emergono sul mercato per i valori che queste portano avanti e per le soluzioni ecosostenibili che offrono ai clienti.

Per questo, abbiamo raccolto in questo articolo 3 brand secondo noi tra i migliori in questo momento per quanto riguarda responsabilità e sostenibilità ambientale. Brand che più di altri si impegnano a portare avanti concretamente la filosofia dell’ecodesign, con soluzioni affascinanti, innovative e, soprattutto, sostenibili.

Ecodesign: quali brand sono i più attenti e sostenibili

Riva 1920

“Il nuovo lusso è abitare in uno spazio sostenibile ed ecologico”.
È in questa frase di Maurizio Riva che viene racchiusa tutta l’attenzione e la sensibilità del brand verso il tema del rispetto e della sostenibilità dell’ambiente.

Il brand Riva 1920 porta avanti da quasi 30 anni un’idea di design ecosostenibile che nel tempo si è instaurato come vero e proprio valore del brand, con azioni concrete per perseguire questo obiettivo.

Oggi il brand Riva 1920 è attivo con operazioni di riforestazione e utilizza solo materie prime di qualità, sempre mostrate da vicino ai clienti.

Riva 1920 si impegna inoltre a “condividere” questa sensibilità al tema della sostenibilità ambientale anche con i propri clienti. Ogni cliente che acquista un prodotto Riva 1920, riceve in omaggio un piccolo alberello, coltivato a partire dal seme in vivai appositamente creati, da piantare nel giardino di casa, in un bosco oppure in un parco.

Infine, il brand si è distinto anche per l’ambizioso progetto Briccole, per donare nuova vita ai pali di legno di Quercia di Venezia, periodicamente sostituite per via dell’usura, ma riutilizzate dal brand per creare pezzi di arredo esclusivi. 

Una soluzione creativa e virtuosa per fare rivivere un legno usurato trasformandolo in qualcosa di unico.

Ernestomeda

Un altro grande brand che da subito si è distinto per la sua attenzione all’ambiente e alla sostenibilità dei suoi prodotti è Ernestomeda che si è reso protagonista di importanti progetti nell’ambito dell’ecodesign.

Così come Connubia, anche Ernestomeda ha racchiuso la sua filosofia di responsabilità e sostenibilità in un’iniziativa chiamata EMviroment

EMviroment è infatti il nome che il brand ha dato a tutte le attività intraprese in un’ottica di ecodesign e economia circolare. 

Il brand, infatti, si impegna in “uno sviluppo industriale il più possibile eco-sostenibile, conquistato passo dopo passo. Un approccio lungimirante che ha permesso ad Ernestomeda di raggiungere elevati standard su più fronti della gestione sostenibile.”

Tra le attività più rilevanti del brand troviamo la Certificazione sulla Circolarità del prodotto, la Certificazione ambientale UNI EN ISO 14001 e l’utilizzo di energia 100% Green da parte del brand. 

Per Ernestomeda però la sostenibilità parte già nella fase di progettazione del prodotto e dunque il brand si distingue anche per l’utilizzo di pannelli ecologici riciclati e, più in generale, per l’utilizzo di materiali con bassissime emissioni di formaldeide e altri COV, con l’obiettivo di creare prodotti sempre più durevoli e sostenibili.

Valcucine

Rimanendo nell’ambito delle cucine, anche Valcucine è da sempre particolarmente attento alla tematica dell’ecodesign, con un impegno costante e concreto per raggiungere traguardi più sostenibili.

Coerentemente con i valori e l’identità del brand, la promessa di Valcucine è che si può progettare una casa più sostenibile e a basso impatto ambientale, senza rinunciare all’estetica e all’eleganza.

Come riportato anche sul sito, Valcucine è attiva per trovare sempre nuovi metodi produttivi più sostenibili: “Oggi occorre un nuovo paradigma. Un modello di sviluppo sostenibile in tutti gli stadi del processo produttivo e del design thinking. Una progettazione intelligente che, ogni giorno, permetta di contribuire concretamente a ristabilire il giusto rapporto tra uomo e natura.”

Le attività di Valcucine in ambito Ecodesign si concentrano fortemente sul passaggio da un’economia lineare ad un’economia circolare, oltre che sul concetto di “dematerializzazione” per ridurre l’utilizzo e lo spreco di materiali, quando questi non sono davvero necessari.

Non può ovviamente mancare il concetto di riciclabilità dei prodotti che il brand raggiunge grazie a strutture con elementi facilmente disassemblabili e separabili alla fine del loro ciclo di vita, 100% riciclabili e riutilizzabili. Inoltre, il brand seleziona materie prime nel rispetto dei più rigorosi standard, con certificazione FSC® che garantisce che il legno provenga da foreste gestite in maniera corretta e responsabile.

Sei pronto/a anche tu ad abbracciare la filosofia dell’ecodesign e a progettare la tua nuova casa sostenibile? 

Richiedi una consulenza senza impegno

    Acconsento il trattamento dei miei dati personali (privacy policy)

    Credits webit.it